Cuore, Mente, Viaggi

Comincia tutto con il sogno…

Ciao a tutti amici viaggiatori! Sono così emozionata di darvi il benvenuto nel mio blog, da non riuscire quasi a mettere due parole sensate insieme😅

Mi sono chiesta a lungo come avrei iniziato questo bellissimo viaggio insieme a voi. Quali parole usare, come presentarmi e, soprattutto, come trasmettere con le parole l’emozione e la libertà che provo quando nella mia mente appare la parola “viaggio”.

Mi chiamo Lorena e ho 28 anni, ancora troppo pochi per smettere di sognare e credere in me stessa. Siciliana di nascita, innamorata della mia terra e del mondo. Amo il mare, i tramonti, i libri, il caffè, la cioccolata calda e gli abbracci. Amo viaggiare (ma forse questo l’avevate già capito). Non so se sia nata prima io, oppure la mia voglia di viaggiare😁 mamma mi racconta spesso di come da piccola amavo preparare la valigia e fingere di partire…sono sempre stata curiosa, sin da bambina ero già impaziente di conoscere il mondo e tutto ciò che ne fa parte…

Ma come potrei trasmettervi la mia passione in parole semplici, e farvi arrivare il mio amore per tutto questo? Beh, ci proverò.  Inizierei definendo me stessa con un aggettivo. Come mi definirei?

Eterna sognatrice. Per me “sognare” e” viaggiare” sono due treni che camminano sullo stesso binario. Difficile viaggiare senza prima aver sognato di quel viaggio, immaginato quella determinata meta e fantasticato sui luoghi e le persone che entreranno per sempre a far parte di te. Come difficile è, viaggiare senza sognare; prima, durante e dopo quel viaggio. A tal proposito, mi viene in mente una bellissima citazione:

“Un viaggio lo vivi tre volte: quando lo sogni, quando lo vivi, e quando lo ricordi”.

Ed è proprio così. Io stessa ho sperimentato questo sulla mia pelle. Quante volte ho sognato una meta, fantasticato di essere lì e riempire gli occhi di tutta la meraviglia possibile intorno a me. E quante volte, invece, ritenendomi fortunata, ho vissuto tutto ciò, continuando sempre a sognare, ma in quel caso ad occhi aperti, senza mai smettere di meravigliarmi. Ed ecco che in un attimo un sogno diventa realtà e la realtà rimane comunque un sogno.

Viaggiare è la mia più grande passione, nella sua totale accezione: leggere di viaggi, guardare documentari sui viaggi, curiosare su una meta, scoprire aneddoti nascosti su qualche luogo, sognare mete lontane, nuovi orizzonti, nuove culture, nuovi popoli. Provare cibi diversi, imparare nuove lingue e conoscere religioni. Qualcuno lo definisce “wanderlust”, termine tedesco che si riferisce al desiderio irrefrenabile di viaggiare. Beh si, forse è una patologia. Ma io amo definirla VOGLIA DI VIVERE!

Il mio blog nasce dalla voglia di conoscere gente, che come me, spesso si è sentita “fuori posto”; quando magari, parlando di viaggi con qualcuno che non condivide la nostra stessa euforia si è sentita dire “la tua è una malattia”, “pensi solo a viaggiare”, o ancora: “dovresti pensare alle cose concrete e reali della vita”. Io mi sono sempre chiesta: ma cosa c’è di più concreto e reale della voglia di vivere ed esplorare il mondo? Di conoscere nuova gente? di imparare ad apprezzare le diversità?

E allora eccomi qui, a condividere tutto questo insieme a voi. A sentirmi un po’ meno “piccola” e un po’ meno “sola”.

Parlerò con voi di tutto ciò che passa per la mia curiosa testolina, condividerò con voi i miei viaggi, (concreti e mentali). Si, perché si può viaggiare anche solo con la mente. Ed è anche quello che farò con voi. A tutti coloro che sentono il bisogno di “andare”, non importa dove. A chi, come me, non riesce a stare troppo a lungo fermo in un luogo. A chi sente la necessità di andare “oltre”, di aprire la mente verso nuovi orizzonti. A chi ama esplorare, imparare e godere a pieno di questo meraviglioso viaggio che è la vita. A chi come me si emoziona per un tramonto, per la pioggia a Parigi, per una cioccolata calda sulla neve, per il sorriso di un bambino in mezzo al fango, per un elefante in Africa, per l’aurora boreale, per una notte in mezzo al deserto o, semplicemente, guardando il mare.

 A tutti quelli che prima di essere viaggiatori sono sognatori, a chi pensa sempre di non farcela, ma l’attimo prima di arrendersi spiega le ali, ai curiosi, a chi parla poco ma sente tanto, a chi considera “casa” il mondo, a chi viaggia sempre, anche solo con la mente; perchè viaggiare è uno stato mentale, uno stile di vita. A tutti voi dedico il mio blog. 

E a tutti “noi” dedico una frase del nostro viaggiatore per eccellenza, Tiziano Terzani:

“Dovremmo sempre chiederci se quello che stiamo facendo migliora e arricchisce la nostra esistenza.”

 Io me lo sono chiesto spesso, e credo che viaggiare aggiunga vita alla vita stessa.

E allora, vi va di viaggiare insieme?

A presto amici viaggiatori!

With a lot of dreams.

Lorena.

Condividi l'articolo!

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

Lascia un commento